Aquila Non Vedente

Aquila e tutta la sua famiglia (compreso Bibùlo)

30 secondi!

Primo incontro: le donne decidono in 30 secondi.

Esperimento inglese: agli uomini serve un minuto in più. Dagli argomenti alle domande giuste: ecco come fare colpo.

O la va, o la spacca. Le donne decidono in trenta secondi, gli uomini in un minuto e mezzo.

Poi è vero che c’è chi ci mette molto, ma molto meno. Ma è un professore di psicologia inglese, Richard Wiseman, ad aver cronometrato «ufficialmente» quanto tempo un lui e una lei, che si sono appena conosciuti, ci mettono per decidere se vale la pena di rivedersi.

Un po’ il principio del «colpo di fulmine» applicato alla massa che non necessariamente deve finire con un «per tutta la vita», ma potrebbe anche essere. Così sul finire di una settimana dedicata al «Festival della scienza» a Edimburgo il prof ha chiesto a 100 persone (cinquanta e cinquanta) di sottoporsi ognuna a un incontro «spot» con dieci «soggetti di sesso opposto» e poi decidere chi vorrebbero rivedere.

Cronometro alla mano: le donne in trenta secondi avevano già bello che scelto, gli uomini nel triplo del tempo. Spiegazione: perché le prime si affidano alla chimica, alle sensazioni; i secondi fanno ballare l’occhio, in su e giù, sulle curve insomma. Però alla fine le signore sono più selettive: ognuna due opzioni, gli uomini quattro!

Ma il sadico (lo devono essere necessariamente gli osservatori delle umane tendenze) prof, bizzarro quanto i suoi esperimenti (è famoso in Inghilterra per studi su fortune e sfighe, su scaramanzie e lettura del pensiero), nell’analisi delle sue «cavie» (fra i 22 e i 45 anni) si è pure allargato sull’analisi delle chance.

Rischiano per esempio i «due di picche» quelli o quelle che parlano di film, che si vantano di lauree e dottorati o che fanno domande da «si o no?». Perché nel caso, cala sempre il gelo («I film per esempio – dice Wiseman – : agli uomini piacciono quelli d’azione, alle donne quelli drammatici. E l’approccio s’ammoscia. Come quando uno dei due si vanta di essere qualcuno (insomma è sbagliato tirarsela ndr) o fa domande tipo “hai la moto”. Risposta: “no” e poi?»).

Lo strizzacervelli ha invece notato che con i racconti di viaggi e vacanze gli orizzonti si aprono. Poi il trionfo degli «sfigatoni» simpatici: solo un uomo e una donna — «apparentemente i più insignificanti» commenta «il sadico» — sono stati scelti da tutti e loro hanno scelto tutti «naturalmente». Il segreto? Surreale!

Lui chiedeva a tutte che avrebbero voluto fare in Stars Your Eyes (una specie di «Corrida» inglese), lei s’approcciava con «Qual è il condimento di pizza che preferisci?». «Ma così — racconta l’osservatore — hanno sempre incuriosito e strappato un sorriso!».

(Da Corriere.it – 15 aprile 2006)

30 secondi…

Il tempo di porgere la mano, presentarsi, sedersi e siamo già fritti!

In 30 secondi non c’è nemmeno il tempo di addocchiare le “curve”, altroché!

Quello che però non dice l’articolo è quanto tempo passa prima che la donna comunichi all’uomo la sua decisione: a volte anche anni!

P.S.: ho terminato la lettura de “La solitudine dei numeri primi” e stasera, se faccio in tempo, lo commento. Nel frattempo, se qualcuno volesse comprarlo (anche scontato), lo sconsiglio di farlo: al limite glielo presto io.

2° P.S.: cazzo! Non si va in vacanza in Turchia lasciando la figlia di quattro anni con il compagno con problemi psichici! Cazzo!

Annunci

21 luglio 2008 - Posted by | Questa poi..., Sani principi, Smancerie pseudo-sentimentali, Storie ordinarie |

6 commenti »

  1. Io devo essere un’eccezione 😦
    Ci ho messo una vita solo a decidermi di dare il mio indirizzo mail 😀
    Ma io non faccio testo, sono sempre stata l’indecisione fatta persona 😉
    Ciao, A.

    Commento di a77 | 21 luglio 2008 | Rispondi

  2. 30 secondi non so…secondo me però in un minuto sia uomini e donne hanno deciso, cr5edo di si.
    -aspetto il tuo commento su Giordano;lo leggerò, ma non ho mia avuto intenzione di comprarlo.Non so perchè, lo ritengo ‘libro da farmi prestare’.
    -si’,a nch’io mi chiedo…perchè al bambina era con il padre?

    Commento di laura | 21 luglio 2008 | Rispondi

  3. Sì, credo che alla donna basti in effetti pochissimo per decidere se quel certo “blitz” c’è … o non c’è ma condivido in pieno la tua osservazione: “quanto tempo passa prima che la donna comunichi all’uomo la sua decisione: a volte anche anni”!!
    p.s. c’avevo fatto un pensierino su “La solitudine dei numeri primi” mi aveva incuriosito soprattutto per la giovane età dell’autore e anche per la trama che sembra scaturire dal titolo.. via. Attendo il tuo commento.
    p.p.s. E qui l’argomento è davvero complicato. Mi associo alla tua imprecazione ma….. non si tratta di non andare in vacanza in “Turchia”.. forse c’è qualcosa in più che non sappiamo. Ho imparato che anche comportamenti che ci sembrano inaccettabili hanno a volte delle spiegazioni “sensate”..

    Commento di karla | 21 luglio 2008 | Rispondi

  4. Pensa le coincidenze a me lo hanno appena regalato “la solitudine dei numeri primi”…e non vedo l’ora di cominciare a leggerlo….non svelarmi il finale!

    Commento di Dedy | 21 luglio 2008 | Rispondi

  5. oh…be … in 30 secondi si riesce a fare anche qualcosa in più… con un pò di fantasia 😉

    Commento di gaia7blu | 22 luglio 2008 | Rispondi

  6. mammamia com’è vero! Sapessi,poi, cosa ci vuole per scrollarsi di dosso quella scelta fatta solo su basi chimiche…..tragedia!!
    P.S.: complimenti per il blog….

    Commento di rurinedda | 25 luglio 2008 | Rispondi


Se proprio vi prudono i tasti del pc, potete scrivere qualcosa... (ma niente parolacce, finirete nello spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: